16 giugno 2011

HASTA SIEMPRE, BAGNA!

Per il terzo anno consecutivo gli amici di Matteo Bagnaresi lo ricordano con una festa: il tifoso del Parma, ucciso nel 2008 dal pullman della Juventus nell'area di servizio Crocetta Nord sull'A21 prima della partita Juventus-Parma, ha sempre portato avanti rivendicazioni e lotte in coerenza con le sue idee. Impegnato nel mondo del sociale ed a fianco di lotte per la difesa del territorio, dei più deboli ed a favore di una concezione 'altra' di vivere le proprie passioni ed i temi a lui più cari, come la sicurezza sul lavoro Matteo, detto 'il Bagna', ha lasciato un ricordo forte negli amici e nelle persone a lui più vicine.

Quest'anno la festa Hasta Siempre Bagna si terrà il 25 giugno nello Spazio Feste Ravadese e vedrà la presenza di Ascanio Celestini che alle 21.30 presenterà lo spettacolo "La fila indiana. Il razzismo è una brutta storia". Il ricavato della festa andrà a sostenere le attività della Fondazione Matteo Bagnaresi Onlus, voluta dai genitori di Matteo dopo la sua morte. Durante la giornata ci saranno gli infopoint di associazioni, movimenti e sindacati, da Emergency all'Associazione Gestione Corretta Rifiuti, dalla Rete Diritti in Casa ai Mondiali Antirazzisti.

"Organizziamo per il terzo anno la festa dedicata al Bagna - sottolineano gli organizzatori- per ricordare la persona ed i valori che ha portato avanti durante la sua vita, dall'antifascismo alle lotte sociali, dall'antiproibizionismo al mondo Ultras, dalla sicurezza sul lavoro all'autogestione. Provare a riunire tutte le persone che fanno parte di queste realtà è l'obiettivo di questa giornata di iniziative. Riunirle come avrebbe fatto il Bagna, con la sua naturale e spontanea capacità di tenere insieme mondi apparentemente molto distanti, consapevole dell'importanza e della necessità di questo lavoro faticoso ma necessario per raggiungere il suo, il nostro sogno: una Rivoluzione".

Nessun commento: