21 giugno 2011

BRAVO BUSO

Benchè dispiaciuto per il mancato rinnovo del contratto dopo tre eccellenti stagioni da allenatore nelle giovanili viola (uno scudetto allievi e una coppa Italia primavera), Renato Buso evita alcun accenno polemico alla sorprendente decisione di Corvino: "Sono stati tre anni straordinari. Ringrazio la società a cominciare da Andrea e anche Diego Della Valle che hanno saputo starci vicino, i ragazzi con i quali abbiamo vissuti momenti indimenticabili e la tifoseria che avevo conosciuto per la sua passione travolgente venti anni fa da calciatore e che ho riscoperto da allenatore adesso. Ci hanno seguito in tutta Italia come se fossimo la prima squadra. Hanno fatto sentire importanti i ragazzi e i loro sostegno è stato decisivo per raggiungere i traguardi. Il mio pensiero in questo momento corre proprio ai 45 tifosi, tra i quali donne e bambini, raggiunti dal Daspo dopo la trasferta di Lucca. Sono al loro fianco con la speranza che la questione si risolva nel migliore dei modi.".

Nessun commento: