20 maggio 2011

FERMANA-ANCONA

Fermo, 18 maggio 2011 – Dopo gli incidenti che hanno caratterizzato l'ultima giornata del campionato di Eccellenza, disputata l'8 maggio scorso, arrivano i primi provvedimenti del questore di Ascoli Piceno.
Le indagini, alle quali hanno partecipato la Digos, le questure di Ascoli e Ancona, il Commissariato di Fermo e la locale polizia scientifica, hanno prodotto due divieti di accesso alle manifestazioni sportive per 18 mesi a carico dei dirigenti della Fermana calcio Pantera e Ferrante (presidente della società).
Il primo aveva sferrato un pugno al volto di un giocatore dell'Ancona, mentre il secondo, querelato, peraltro, per lesioni personali, aveva causato la caduta di un operatore televisivo all'interno del campo.
Inoltre, prosegue, anche attraverso l'analisi delle videoriprese effettuate dalla polizia scientifica e dei filmati acquisiti dalle emittenti televisive, la ricostruzione degli eventi del dopo partita.
Nel mirino diversi tifosi canarini e dorici, che rischiano denuncia e Daspo. Particolare attenzione viene riservata al raid degli ultras biancorossi nel ristorante 'L'Antica Fonte' di Contrada Conceria a Fermo prima del match.

Nessun commento: