13 febbraio 2011

TRE CREMASCHI

CREMA - Figurano anche i nomi di tre giovani cremaschi, tra quelli dei 104 ultras dell’Atalanta indagati per episodi di violenza, che hanno avuto come protagonisti decine di tifosi e risalgono al periodo compreso tra il settembre 2009 e l’agosto scorso. L’inchiesta ha coinvolto pure l’assessore regionale al Territorio, il leghista Daniele Belotti. L’esponente della giunta di Roberto Formigoni, nella giornata di ieri, ha dichiarato all’agenzia Ansa di essere «assolutamente tranquillo», rispetto all'accusa di concorso in associazione a delinquere, mossagli dagli inquirenti del capoluogo orobico. Delle 35 perquisizioni domiciliari eseguite all’alba di ieri, tre sono avvenute in terra cremasca. E più precisamente, una città e due nei paesi della cintura. L’indagine — avviata un anno e mezzo fa e nel corso della quale è stato fatto ricorso ad intercettazioni telefoniche — riguarda i disordini registrati in occasione di alcuni match dell’Atalanta, ma anche contestazioni violente contro l’istituzione della cosiddetta ‘tessera del tifoso’. (8 febbraio 2011)

Nessun commento: