27 febbraio 2011

RIN-VIGORITO

Ore contate per il debutto ufficiale dei tornelli al ‘Ciro Vigorito’. Dopo la fase sperimentale inaugurata nella gara con il Viareggio, il nuovo sistema di controllo degli accessi entrerà formalmente in vigore lunedì sera nel posticipo contro il Cosenza.
Stamane ne ha illustrato le modalità di funzionamento Maurizio Gubitosi, responsabile marketing della Skidata, la multinazionale austriaca, presente anche in Italia con sedi a Bolzano e Bologna, specializzata proprio nei sistemi di controllo degli accessi a pagamento. L’azienda, a cui il Benevento Calcio si è rivolta per installare i tornelli, vanta 180 realizzazioni di questo genere a livello mondiale compresi 6 stadi dei mondiali in Sudafrica, l’Allianz Arena di Monaco in Germania e il nuovo stadio della Juventus che sarà inaugurato quest’estate.
“La modalità d’accesso – spiega il dottor Gubitosi – è semplicissima. Il tifoso dovrà passare il biglietto sotto al lettore di codice a barre e attendere che il sistema gli indichi l’accesso. Dopodiché avrà una decina di secondi per farlo, superati i quali dovrà reinserire il tagliando. Il dispositivo è anche in grado di riconoscere se il percorso intrapreso dal tifoso per entrare è quello corrispondente al ticket acquistato e di indicargli, eventualmente, presso quale varco recarsi. Il biglietto risulterà inutilizzabile una volta superati i tornelli.”
Non è però, questa, la sola possibilità con cui utilizzare tali dispositivi: “Oltre al classico biglietto, quando la legislatura lo permetterà – chiosa il dirigente della Skidata –  sarà possibile sfruttare i vantaggi del ‘mobile ticketing’ che permetterà non solo di acquistare i tagliandi di gara direttamente utilizzando i telefonini (grazie a un software presente sulla sim card, ndr) ma di convalidarli semplicemente accostando il cellulare alle convalidatrici. Un’altra possibilità è utilizzare un orologio da polso che impiega un microchip con cui disciplinare gli accessi”.
Il dirigente della Skidata chiude con un invito ai tifosi: “quello di venire allo stadio con lo spirito giusto, tenendo la violenza fuori dallo stadio”.
La società Benevento Calcio consiglia  per le prime volte, di recarsi allo stadio con un po’ di anticipo al fine di evitare resse e familiarizzare con il nuovo sistema.
di Edoardo Porcaro

Nessun commento: