03 febbraio 2011

RIMINI

RIMINI - Si svolgerà il prossimo 9 marzo, con giudizio immediato, il processo per sei degli otto sostenitori del Rimini, accusati di lesioni gravi e porto di oggetti atti ad offendere per gli scontri avvenuti il 12 agosto dello scorso anno nei pressi dello stadio 'Romeo Neri'. Secondo l'accusa, rappresentata dal pm Davide Ercolani, gli imputati hanno aggredito un gruppo di sostenitori del Riccione. Uno di questi, un ventunenne, ha perso l'uso dell'occhio sinistro.

Per quattro imputati l'accusa è di aver violato anche il Daspo, il divieto di accedere alle manifestazioni sportive. I tifosi sono difesi dagli avvocati Giuliano Renzi, Andrea Tura, Stefano Brandina e Sonia Giulianelli. Il giovane ferito è tutelato dall'avvocato Antonio Zavoli.

Nessun commento: