22 febbraio 2011

PER GABRIELE

Il pm Piero Basilone ha chiesto il rinvio a giudizio per i fratelli Alessandro e Franco Todisco, leader degli «Irriducibili», e per altri cinque ultras coinvolti negli incidenti avvenuti in occasione dell’omicidio di Gabriele Sandri l’11 novembre 2007, alla notizia della sospensione di tutte le partite. Quel pomeriggio decine di manifestanti, milanisti e interisti, parteciparono a un corteo non autorizzato lanciando pietre, bottiglie e fumogeni davanti alla sede della Rai di Corso Sempione, al commissariato di polizia di via Novara e contro la caserma Montebello dei carabinieri in seguito all’omicidio sull’autostrada di Arezzo del tifoso. Cinque di loro hanno presentato al gup Micaela Curami un accordo di patteggiamento a pene intorno a un anno, mentre un altro, Alessandro Todisco, ha scelto il rito abbreviato.

Nessun commento: