14 febbraio 2011

LANTERNA

Genova. Lasciato alle spalle il deludente pareggio di ieri al San Nicola col Bari, il Genoa si è subito rimesso al lavoro questa mattina a Pegli. Il prossimo impegno riguarda nientemeno che il derby della Lanterna, atteso per mercoledì 16 alle 18.30 (il match è il recupero della partita rinviata il 19 dicembre scorso a causa della neve). Da segnalare il ritorno di Luca Antonelli, rientrato in gruppo la scorsa settimana dopo l’infortunio che l’ha tenuto a lungo lontano dal campo. Per domani è in programma una seduta pomeridiana a porte chiuse, senza conferenza stampa.
La squadra rossoblu sembra voler ottenere il massimo della concentrazione per non farsi trovare impreparata sul manto erboso di Marassi davanti ai cugini-rivali. D’altronde ieri il tecnico Ballardini, al termine della partita contro il Bari, aveva promesso fuoco e fiamme prima della tanto attesa e sospirata stracittadina contro la Sampdoria: “Abbiamo 48 ore per preparare al meglio il derby, è una partita unica e i nostri tifosi ci tengono moltissimo”.
E i tifosi genoani, come stanno vivendo queste ultime 48 ore prima della partenza dei giochi? Alcuni tifosi lamentano la poca grinta mostrata nell’ultimo match contro il Bari: “Mi sembra abbiano bisogno di un pò di carica, Dai Genoa!”, dice Andrea, mentre Matteo rimprovera: “Gente, domenica avete giocato a metà, col vitello nella panza. mercoledì sera niente scherzi, fuori gli artigli!”. Mario suggerisce di “allenarsi anche a tirare i calci d’angolo” e Mirco esorta i suoi ‘compagni’ a presentarsi lo stesso al Signorini nonostante l’allenamento si terrà a porte chiuse: “Domani pomeriggio tutti presenti!”. Gli fa eco Gabriele: “Ti giuro che mi metto dall’autostrada a caricarli! Mi pago pure il casello!”. “Dovete annientarli! Rabbia ed orgoglio! Ammazzateli!” incita Ernesto.
Ogni tanto si contano anche i graditissimi commenti di alcune tifose donne, come Valentina: che dice: “Che belli i miei amati ragazzi!Forza Genoa!”, o Cristina, che suona la carica: “Forza ragazzi, abbiamo superato di peggio! Tirate fuori gli attributi e vincete il derby per tutti noi!”. “La carica devono trovarla dentro di loro solo per il fatto che indossano la più bella maglia del mondo!” dice l’utente di nome Monica.
Ad arbitrare il derby numero 103 della Lanterna, recupero della partita inserita nella 17a giornata, sarà Emilio Morganti di Ascoli Piceno. A coadiuvarlo gli assistenti, Niccolai e Papi, e il quarto ufficiale, Paolo Tagliavento. Morganti (un precedente nel derby del maggio 2009) era già stato designato per la stracittadina rinviata a dicembre. Il calcio d’inizio della partita è fissato mercoledì alle ore 18.30.

Nessun commento: