10 febbraio 2011

LA FIESOLE FUTURA

Lo scioglimento del più famoso club gigliato in Curva Fiesole, il Collettivo autonomo viola, avvenuta dopo 31 anni di egemonia nel cuore del settore storico dello stadio 'Franchi', porterà inevitabilmente fin dalla prossima gara casalinga ad un riassetto geografico di potere fra i supporters della Fiorentina. 'Lo scioglimento del Collettivo autonomo dimostra che le cose, anche nel calcio, non sono eterne - ha dichiarato ai microfoni di Lady RadioMassimiliano Mearini, detto Ciccio, il presidente del Violaclub Fiorenza -. A me dispiace perché, dal giorno che ha preso la decisione il mio amico Stefano Sartoni, ho ripensato a tutti i momenti spesi insieme, dagli striscioni fatti, alle presenze nei settori ospiti dei vari stadi. Per me tale decisione non è un fulmine a ciel sereno perché a mio avviso c'era da aspettarlo. Sono tornato in curva Fiesole quest'anno una sola volta e mi sembra morta. La gente viene soltanto per moda, perché molti elementi giovani non sono attaccati alla squadra e alla maglia come in passato'.
'Il centro della curva non dovrà essere preso in maniera fisica, con metodi coercitivi, da qualche altro viola club, ma per meriti di organizzazione e riconoscimento dagli altri supporters gigliati che frequentano la Fiesole - ha aggiunto il numero uno del Fiorenza, attualmente sottoposto a regime di Daspo -. Al di là di chi sarà il gruppo dominante in curva, l'importante è eliminare l'invidia reciproca fra noi tifosi ed unirci per il bene della squadra. Non mi stupisco neanche delle decisione del Casms, che ha impedito troppe volte ai tifosi della Fiorentina di seguire la propria squadra in trasferta, perché le indicazioni arrivano dalle Questure che evidentemente non hanno idea del comportamento corretto di noi supporters viola. La tessera del tifoso credo che sarà un provvedimento destinato a decadere, perché è un provvedimento anticostituzionale e ha portato piazze, come la nostra, ad avere una diminuzione drastica di spettatori negli stadi'.

Luca Cellini

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ganzi a Firenze! Uno diffidato se gli fa voglia può andare una volta allo stadio..mah, meno male si sò sciolti, che spariscano questa gente..

Anonimo ha detto...

e se fosse tornato e poi subito nuovamente diffidato per vecchi carichi pendenti?
ma prima di scrivere o parlare perche non ci si informa mai???