11 febbraio 2011

DELIRIO OROBICO

(ANSA) - BERGAMO, 11 FEB - Hanno scelto di non rispondere alle domande del giudice i 3 ultras dell'Atalanta che stamattina si sono presentati in tribunale a Bergamo per l'interrogatorio di garanzia. Nei giorni scorsi erano stati raggiunti da ordinanze restrittive, nell'inchiesta su episodi di violenza allo stadio.

I tre hanno reso solo poche dichiarazioni spontanee. Per il capo della Curva, Claudio 'Bocia' Galimberti, confermato il divieto di dimora in provincia di Bergamo, per gli altri due prosegue l'obbligo di firma.

Nessun commento: