1 febbraio 2011

CON CANE E SACCO A PELO

PESCARA - Un uomo di Pescara, M.Z., 44 anni, noto ex ultrà del Pescara e gia conosciuto dalle forze dell'ordine, da questa mattina dorme nei locali d'ingresso del Comune.
L'uomo si è presentato all'alba con un sacco a pelo, valigie e cane al seguito e subito dopo si è addormentato.
Fino a ieri viveva tramite un sussidio del Comune in un albergo cittadino.
Finiti i soldi per l'assistenza e sfrattato da casa per morosità, l'uomo ha deciso di presentarsi in municipio, e non è la prima circostanza: più volte, in passato, a palazzo di Città aveva creato problemi, per chiedere aiuto, un lavoro e una casa.
In una circostanza aveva minacciato di darsi fuoco dopo essersi cosparso di alcol.
In un'altra occasione era salito sul tetto, minacciando di lanciarsi nel vuoto.
L'anno scorso si era invece barricato in casa, prima dell'intervento degli agenti di polizia.
Oggi, i dipendenti comunali hanno chiamato i vigili urbani che sono intervenuti, senza però prendere provvedimenti nei suoi confronti.
Il consigliere di Futuro e libertà Massimilano Pignoli, che aveva ricevuto la richiesta d'aiuto del quarantenne, più volte in passato era intervenuto per cercare una soluzione, almeno provvisoria, come quella dell'alloggio in un albergo.
Questa sera, alla chiusura delle porte del Comune, l'uomo dovrà comunque lasciare i locali.

Nessun commento: