12 ottobre 2010

VIVA LIAM

Dall’Inghilterra se ne leggono di tutti i colori tramite i famosi tabloid, e questa tendenza fa in modo che anche le rivelazioni più sconvolgenti, in realtà, non sorprendano più di tanto: il leader della band rock degli Oasis, Liam Gallagher, avrebbe in passato danneggiato alcune autovetture di giocatori appartenenti al club del Manchester United.
La scottante rivelazione arriva dal ex-batterista della band, Tony McCarrol, nell’autobiografia in prossima uscita ‘Oasis The Truth, The Noel Truth, Is Nothing Like the Truth’. Tutto questo perché Liam, grande tifoso del Manchester City, aveva nei confronti dei cugini rivali un occhio d’odio di riguardo, e il fatto che all’epoca facesse l’autista per una società vicino allo United lo ha aiutato a commettere questi “dispetti”, danneggiando, tra l’altro, le macchine di figure illustre come Paul Ince ed Eric Cantona.

Nessun commento: