23 ottobre 2010

VARESE-ATALANTA

VARESE - Daspo per un tifoso violento. Il personale della Digos della Questura di Varese ha denunciato un cittadino italiano per violenza privata, minacce e ingiurie.
Poco prima dell'incontro di calcio "Varese – Atalanta" valevole per il campionato di serie B, disputato il 28 agosto scorso allo stadio "Franco Ossola" un quarantenne italiano residente in Svizzera, ha manifestato atteggiamenti offensivi ed intimidatori nei confronti di un addetto alla sicurezza della squadra del Varese calcio, aggredendolo verbalmente e minacciandolo al limite delle percosse.
L'atteggiamento mostrato dall'uomo, risultato con precedenti di polizia per porto abusivo e detenzione di armi, avrebbe potuto turbare il delicato contesto, vista la tensione derivante dalle proteste scaturite, in quei giorni, contro la "tessera del tifoso" che 48 ore prima a Bergamo, proprio ad opera di tifosi ultras dell'Atalanta, avevano provocato disordini nel corso dell'evento "Berghemfest" alla presenza del Ministro dell'Interno on. Roberto Maroni.
A carico dell'uomo, per la condotta adottata, è stata attivata la procedura finalizzata all'erogazione del provvedimento Daspo.
redazione@varesenotizie.it

Nessun commento: