27 ottobre 2010

TRE DITA

Un tifoso del Napoli ha subìto ieri sera l'amputazione di tre dita della mano. L'incidente gli è occorso a colpa dell'esplosione di un petardo, e l'episodio è avvenuto nell'anello inferiore dei Distinti. Trasferito di corsa al Vecchio Pellegrini, i medici non hanno potuto fare altro che amputargli le dita. "Credevo fosse un botto innocuo" ha raccontato poi il malcapitato ai soccorritori.

Nessun commento: