26 ottobre 2010

SPY


Gli steward senza potere e le promesse di Maroni
Derby di Roma, ci siamo: si gioca domenica 7 novembre. Alle ore 15: decisione saggia. Il primo derby con la tessera del tifoso, osteggiata sia dagli ultrà della Roma che da quelli della Lazio. Il nuovo questore, Francesco Tagliente, a Firenze aveva stabilito un dialogo con la tifoseria viola, cosa non facile però a Roma dove mancano ormai i capi-tifosi, e i sostenitori di entrambe le squadre sono frazionati in tanti gruppuscoli. Ma siccome Tagliente è un sostenitore, non certo pentito, del progetto che vuole riportare le famiglie allo stadio, ci proverà anche a Roma: da risolvere subito il problema della tribuna Tevere, in passato teatro di scontri. Non sarà più così: intanto, sarà riservata non solo agli abbonati della Lazio ma forse anche alle famiglie e ai giovani (under 16?). Lo deciderà l'Osservatorio, mercoledì prossimo. In più ci sarà un "cuscinetto" a metà tribuna, per evitare contatti fra le tifoserie. Ma stavolta ci sarà maggiore controllo rispetto al passato, quando gli steward erano stati abbandonati al loro destino: gli imbecilli di turno, gireranno al largo. Certo, uno dei problemi è proprio quello degli steward: non solo a Roma, ma in tutta Italia. Hanno scarsissimo potere e, in molti casi, prendono anche molto poco. Cosa si può pretendere da questi ragazzi? Che rischino le botte o le minacce ogni domenica? Il ministro Roberto Maroni aveva promesso un decreto legge per equiparare gli steward ai pubblici ufficiali: sarebbe un passo avanti importante,
anche se non decisivo. Il decreto è slittato parecchie volte: forse passerà questa settimana in consiglio del ministri. Così come dovrebbe essere ripresentata la norma che prevede l'arresto in flagranza differita: era scaduta il 30 giugno scorso, ma al Viminale nessuno se n'era accorto.

Tv-1: Sky, in arrivo anche l'Nba
Un'ottima annata per il calcio in tv: sia per Sky (un milione e mezzo per Inter-Samp), sia per Mediaset Premium (ascolto complessivo del 10,83%, con 2.180.000 spettatori). Adesso Sky punterà sempre più sul "3D" per le sue trasmissioni calcistiche, mentre sta per acquisire i diritti anche dell'Nba. Inoltre in novembre, test match di rugby con la Nuova Zelanda.

Tv-2: bene Novantesimo, cala la DS
Trasmissioni di Casa Rai: bene Stadio Sprint con l'11,16% di share, mentre Novantesimo Minuto ha ottenuto un ottimo 15,20% (2.645.000 spettatori). In calo la Domenica Sportiva (solo 8,17%, con 1.216.000 spettatori) che forse soffre di più il calcio-spezzatino. Nel prossimo weekend Inter, Milan, Juve e Roma giocano fra venerdì e sabato: la domenica sera il telespettatore sa già tutto.

Nessun commento: