26 ottobre 2010

SARTONI PERDONA MUTU

di Maurizio Mannucci

Dal tifo organizzato della Fiorentina massimo accordo per non punire Adrian Mutu con un eventuale ritorno posticipato in campo (il 29 ottobre scade la squalifica per sibutramina, due giorni prima della gara col Catania) per le note vicende dell’aggressione al cameriere, per il quale il rumeno ha chiesto ufficialmente pubbliche scuse. Walter Tanturli, presidente dell' Associazione Tifosi Fiorentini: "Giuste le sue scuse, occorre dare fiducia a Mutu, sia perché in campo è un campione, sia perché è un patrimonio della società. A fine campionato la dirigenza deciderà cosa fare”. Stefano Sartoni, presidente del Collettivo Autonomo Viola: “Ha fatto bene a scusarsi, Adrian ha un debito con la Fiorentina e i tifosi, in questo momento serve alla squadra per cui dobbiamo dargli tutta la fiducia, i tifosi lo devono giudicare solo per quello che fa sul campo, fuori sono affari suoi".

Nessun commento: