22 ottobre 2010

RUSSO DI MERDA

Ieri a Palermo la polizia ha arrestato un tifoso russo del Cska Mosca reo di aver aggredito un extracomunitario bengalese per motivi razziali.
Il 26enne russo avrebbe aggredito il malcapitato bengalese a calci e pugni.
L'aggredito è riuscito a riferire tempestivamente il tutto agli agenti di una volante che hanno rintracciato ed ammanettato l'esagitato russo che al momento dell'arresto era in possesso di un paradenti, una bottiglia di liquore vuota e dodici pietre.
Un arresto che fa riflettere ulteriormente sul comportamento di alcuni "tifosi" stranieri in trasferta dopo i gravi fatti dello scorso 12 ottobre in occasione della gara, non disputata per disordini, fra Italia e Serbia.
Da segnalare comunque l'ottimo e gioviale comportamento di tutta la tifoseria del Cska Mosca (circa 600 persone) che ieri, prima del fischio d'inizio, fuori dallo stadio Barbera, ha banchettato e passeggiato serenamente lungo le vie intorno all'impianto.

Nessun commento: