16 ottobre 2010

ONORE A SINISA

Nuovo allarmante capitolo sui disordini del Ferraris di martedì scorso. Due boss avrebbero finanziato i tifosi serbi che hanno creato caos a Genova prima durante e dopo Italia-Serbia. Lo scrive il quotidiano serbo "Politika". "Più di 200mila euro sono stati versati a più di sessanta teppisti per l'organizzazione del viaggio e per fornire le attrezzature che hanno provocato disordini", si legge, così come riporta anche il giornale francese "Equipe".
Tutela rafforzata per la Fiorentina e il suo allenatore Sinisa Mihajlovic, che domenica saranno al Ferraris per la settima giornata di campionato contro la Sampdoria. Lo hanno deciso le forze dell'ordine durante una riunione specifica tenuta in questura. Nella riunione è stato preso atto della segnalazione della società viola, che ha ricordato che nelle file della squadra sono presenti alcuni giocatori serbi, oltre ovviamente all'allenatore che, tra l'altro, era a Marassi la sera della partita Italia-Serbia.
Secondo quanto appreso, è stata calibrata la sicurezza anche in campo: dietro alla panchina Viola sarà realizzato un muro umano composto prevalentemente da steward. L'allarme è comunque relativo: da quanto appreso, infatti, gli ultrà genovesi non avrebbero condannato le gesta degli hooligan.
Eurosport

Nessun commento: