5 ottobre 2010

NO AL CALCIO MODERNO, SI AL BUE MODERNO!

CHIEUTI - Otto le persone che sono state denunciate, con le accuse di lesioni personali e danneggiamenti, dalla Guardia di Finanza nel corso della gara dei buoi che si è svolta a Chiueti ad aprile scorso. Il tutto è partito alcuni mesi fa quando un uomo si è presentato presso la caserma della Guardia di Finanza per esporre una denuncia-querela per lesioni a seguito di un litigio avvenuto durante la celebre corsa dei buoi.
IL FATTO - L’uomo, ha riferito ai militari che durante la gara dei bovini è stato aggredito dalle otto persone che hanno sfogato la loro ira anche sull’auto della vittima, danneggiandolo. Dopo la denuncia i militari, anche dopo aver ascoltato vari testimoni, hanno accertato che la causa dell’ aggressione era da individuarsi nell’accesa rivalità fra le parti, durante la tradizionale “corsa dei buoi”: un tifo esagitato, dunque.
COME IN CURVA - Il tutto sarebbe nato da un diverbio per futili motivi che, a causa della rivalità, è sfociata nell’aggressione fisica della vittima e nel danneggiamento della sua autovettura. Stando alle indagini dei militari delle fiamme gialle la vittima «tifava» per una biga mentre gli otto parteggiavano per un altro carro. Al termine delle indagini, dunque, otto persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria.
Luca Pernice

Nessun commento: