20 ottobre 2010

KOP

di Giuseppe Crimaldi
NAPOLI (20 ottobre) - Il Napoli ospita domani alle 19 il Liverpool per la Europa League e in città sono previsti mille hooligans, le frange più violente della tifoseria inglese. Un appuntamento da bollino rosso per la sicurezza e per il quale il questore di Napoli Giuffrè ha convocato per stamattina una riunione per mettere a punto un piano straordinario. Niente birra, alcolici e super-alcolici in occasione della partita Napoli-Liverpool che si giocherà domani e per la quale sono attesi un migliaio di tifosi inglesi. Questa una delle decisioni del prefetto di Napoli Andrea Di Martino, che ha vietato per l'intera giornata di domani vendita e somministrazione di alcolici e superalcolici negli esercizi commerciali (e quindi non solo nei bar) di numerosi quartieri cittadini delle Municipalità Chiaia - San Ferdinando; San Giuseppe - Montecalvario - Avvocata - Mercato - Pendino-Porto; Vicaria-San Lorenzo;Secondigliano- area aeroportuale e Bagnoli-Fuorigrotta.

Per le altre bevande è consentita la vendita solo in contenitori di plastica leggera e carta.

Altre misure di sicurezza sono state decise dal Comitato per l' ordine pubblico e la sicurezza presieduto dal prefetto: saranno più rigorosi i controlli di Forze dell'Ordine e Polizia Municipale ai varchi del San Paolo. Per i pullmann dei tifosi dei «reds» è stata individuata un'area di sosta riservata. Al loro arrivo gli inglesi saranno incamminati per un percorso riservato ed accederanno allo stadio dal varco 33 - (piazzale Matteucci e Bersanti-piazzale Tecchio).

L'ingresso del pubblico ai settori di tribuna ubicati lungo via Claudio avverrà esclusivamente dal varco collocato sul versante Curva A-piazzale d'Annunzio-Appio Claudio . L' Anm ha assicurato la disponibilità di un maggior numero di mezzi pubblici per facilitare il flusso e il deflusso degli spettatori.


I mille in arrivo a Napoli sono tutti registrati e regolarmente in possesso di biglietto ma una informativa arrivata dall’Inghilterra avverte che potrebbero esserci infiltrazioni di diversi gruppi di hooligans. Il piano che sarà messo a punto oggi nei dettagli mira a evitare ogni possibile scontro tra tifoseria inglese e ultrà del Napoli.

Nessun commento: