13 ottobre 2010

IL SIMBOLO

Genova - È stato scovato nel portabagagli di un pullman il capo degli hooligans serbi, l'uomo con passamontagna e braccia tatuate divenuto simbolo della folle notte del Ferraris. Dopo aver scatenato la guerriglia sugli spalti seduto sulla vetrata, il teppista è stato scoperto dagli agenti e mostrato ai giornalisti dopo le 2.30 al termine di minuziose ricerche. Testa rasata e pieno di tatuaggi, anche una bomba a mano disegnata sul petto, mentre altre vere sono state trovate a bordo di un pullman, ha terminato la sua notte di delirio con le manette ai polsi.

1 commento:

Anonimo ha detto...

si forse trasportavano anche testate nucleari.