25 ottobre 2010

FUMOGENI DIFFIDATI A FIRENZE!!!!

In occasione di Fiorentina- Bari, gara tranquilla e senza nessuno strascico legato all'ordine pubblico, BEN DUE ULTRAS VIOLA DEL PARTERRE DI FIESOLE SONO STATI DIFFIDATI A CAUSA DELL'INCRUENTA ACCENSIONE DI DUE FUMOGENI!
Uno di questi ragazzi è stato individuato dalle telecamere delatrici poste all'interno dell'impianto fiorentino e perennemente rivolte verso il settore più caldo del tifo viola, ovvero il PARTERRE NON TESSERATO. All'uscita i solerti tutori dell'ordine hanno avvicinato e tratto in stato di fermo il giovane che aveva acceso il fumone viola all'inizio del primo tempo per festeggiare il saluto di Antognoni ai suoi ultras e per sottolineare l'entusiasmo del tifo.
Ma fatto ben più grave ed intollerabile è la causa della seconda diffida piovuta su uno dei militanti più esposti e schierato alla lotta contro la tessera, che è stato raggiunto dal Daspo due giorni dopo la partita, per avere acceso una torcia fuori dallo stadio in occasione dell'arrivo della squadra viola, il cui torpedone era stato fermato gioiosamente dagli ultras per spronare e incitare i ragazzi in un momento delicato della stagione. Quindi senza alcun intento violento, ma per giubilo, colore e sostegno. Queste due diffide sono inaccettabili, arbitrarie e frutto di una esasperazione del concetto di sorveglianza e controllo sociale, che con le nuove norme liberticide unitamente all'introduzione della tessera del tifoso, contribuisce ad esacerbare gli animi e creare malcontento fra i tifosi più fedeli e legati alla maglia. Firenze rappresenta da anni oramai un laboratorio privilegiato di queste tecniche assurde e ottuse: diffidare per emozioni e giubilo come l'accensione incruenta di due fumogeni vuol dire allontanare il concetto di giustizia dalla sua realizzazione e contribuisce a creare una contrapposizione insanabile fra il sistema e liberi cittadini che si definiscono Ultras. Ma è in tutta Italia che la repressione è altrettanto intollerabile, dilettantistica e cieca. E i tifosi non tesserati di tutta Italia stanno dimostrando coi fatti che la tessera è inutile, dannosa, strumentale e fallimentare. E questo disturba la stanza dei bottoni e innervosisce i media di regime che non vogliono raccontare la realtà di ogni domenica.
Infine una riflessione amletica: come mai due diffide così strumentali, arbitrarie e mirate all'indomani dell'ennesima dimostrazione di consenso e unità del movimento non tesserato fiorentino coeso nel Parterre di Curva Fiesole?
A voi la risposta. Noi nel frattempo ci uniamo ai due nostri fratelli ingiustamente diffidati, esortandoli a non mollare. Il Parterre è con voi.
Dalla Curva Fiesole con tutto il cuore
i tui Ultras!
Uno dei Non Tesserati

Nessun commento: