19 ottobre 2010

DASPO A SIENA

Siena, 19 ott. - (Adnkronos) - E' stato denunciato per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale il sostenitore del Siena che lo scorso 2 ottobre ha colpito al volto un poliziotto, poco prima dell'inizio della partita di calcio Siena-Modena, valevole per il campionato di calcio di serie B. Il tifoso, un senese 24enne, e' stato colpito dalla misura del Daspo per i prossimi due anni.
Il ragazzo, ll'ingresso dello stadio, si e' fronteggiato con i sostenitori del Modena, che si stavano recando a vedere la partita in quel settore, insieme a una quindicina di tifosi locali. Grazie al tempestivo intervento delle forze dell'ordine e' stato evitato il peggio e i due gruppi non sono arrivati a contatto, ma il sostenitore della squadra bianconera, durante quei momenti di concitazione, ha colpito al volto un poliziotto, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 8 giorni.
Il giovane e' stato, pertanto, denunciato e, oggi, nei suoi confronti e' scattato anche il daspo emesso dal Questore di Siena, Giancarlo Benedetti. Per due anni non potra' accedere agli impianti dove si svolgono manifestazioni sportive ne' ai luoghi interessati al transito, alla sosta e al trasporto di chi vi partecipa. Inoltre non potra' ottenere la tessera del tifoso.

1 commento:

Anonimo ha detto...

E bravi i nostri Modenesi, in trasferta con la Digos..
P.S.
Per la cronaca, il poliziotto colpito era cinghia in mano e cappuccio in testa insieme ai canarini..ma questo caro giornalista non si dice eh..

DIFFIDATI CON NOI