23 novembre 2009

SE SALTELLI MUORE BALOTELLI

Juve-Udinese, partita normale, grandi cori per Momo Sissoko redivivo, qualche coretto per Balotelli, quello che gioca nell'Inter e tifa Milan, noto provocatore e mai amato attaccante interista. 
Interviene l'altoparlante dello stadio che invita i tifosi al politically correct, a non insultare più il rossonerazzurro Super Mario. 
Sorpresa, costernazione, incredulità.

La prima volta non ho cantato il coretto dedicato poi, una volta decretata la scorrettezza politica dello stesso dall'altoparlante, ho cominciato a saltare e non ho finito neanche in prossimità del casello autostradale.
Non ci avrete mai come volete voi.
Vincenzo

1 commento:

Antonio ha detto...

Questa è una dimostrazione di come non essere tifosi. Come la prenderesti se così dal niente una tifoseria in una qualsiasi partita iniziasse a rivolgere cori del genere a Sissoko per il colore della sua pelle? O ad Amauri per la vicenda del passaporto? Vergogna.