20 maggio 2008

LIBERATELO !!!

Gli indizi non erano sufficienti per arrestare Antonino Speziale per l'omicidio dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, avvenuto il 2 febbraio del 2007 in seguito agli scontri all'esterno dello stadio di Catania, in quanto il suo arresto e' avvenuto solo sulla base di 'forse' ma non di prove certe. Ecco perche' la V sezione penale, lo scorso 29 aprile ha annullato senza rinvio l'ordinanza del 24 gennaio con la quale il Tribunale della liberta' per i minori di Catania aveva disposto l'affidamento in comunita' per Antonino Speziale. In particolare, nella sentenza 19642 depositata oggi, spiega che 'non e' possibile stabilire che il sotto lavello sia lo strumento che ha cagionato le lesioni mortali di Raciti'. Antonino Speziale era stato ripreso in un filmato mentre con gli altri si dirigeva verso la polizia, che a sua volta erano disposti a bloccare gli ultras. In queste immagini si puo’ solo ipotizzare, in pratica non si vedono immagini dell’urto del sotto lavello.

Nessun commento: