22 novembre 2007

UNA LEONESSA NEL CUORE DEL KENIA


Ultras Brescia 1911: dalla curva alle beneficenza in Kenia, la (lunga) strada dei tifosi della Leonessa d’Italia
L’ultima settimana è stata su tutte le testate nazionali pressochè occupata da questo trinomio.
La questione del tifo organizzato, in Italia, è una vicenda complessa, e Brescia nè è un fedele testimone.
A volte, però, ci sono sfumature che il mondo tradizionale dei media tralascia: fenomeni sociali del mondo del tifo che non possono essere racchiusi solamente nello stretto recinto dell’ordine pubblico.
Il tifo, in Italia, è una fattore di coesione e passione sociale, aldilà delle eccessi e delle violenze.
Un chiaro esempio al riguardo arriva proprio dalla nostra città: i tifosi bresciani della curva Nord del gruppo “Brescia 1911″, infatti, si sono recati pochi gironi fa in Kenia per consegnare i soldi raccolti durante una sottoscrizione benefica fra ultras.
Una notizia interessante, che merita - a nostro avviso - una citazione su Rovato.org. Non per giudicare, sia chiaro: ma solo per informare, e consentire ai nostri lettori di capire cosa succede nel mondo che ci circonda.
Senza retorica e senza falsi moralismi, ma solo con la voglia di presentare ai nostri lettori uno sguardo nuovo sullo scenario ultras d’Italia: l’ultima realtà che - volente o nolente - sa aggregare a Brescia migliaia di persone, nelle curve Nord e Sud dello stadio “Rigamonti”.

Nessun commento: