15 novembre 2007

Parte civile

La lega nazionale professionisti si costituira' parte civile, a fianco delle societa' interessate, in tutti i casi in cui il comportamento delle frange violente dovesse determinare grave nocumento al sistema calcio: e' questa la decisione piu' significativa presa oggi al termine della riunione che il presidente Abete ha avuto con quello di Lega Antonio Matarrese e con i presidenti delle squadre di serie A e B. Inoltre, i dirigenti delle societa' che sono intervenuti oggi alla riunione, promossa dalla Federcalcio, hanno espresso la loro convinta adesione all'iniziativa del presidente Ruggeri e firmeranno una dichiarazione di totale presa di distanza ''dentro e fuori gli stadi'' dalle frange violente della tifoseria e inviteranno i loro tesserati a fare altrettanto.

Nessun commento: