05 novembre 2007

Napoli

Un incensurato napoletano è stato arrestato per danneggiamento aggravato e un'altra persona è stata denunciata per possesso di biglietto contraffatto poco prima della partita Napoli-Reggina all'esterno dello Stadio San Paolo. I primi problemi di ordine pubblico si sono verificati nell'area che precede i tornelli dove gli spettatori vengono sottoposti a un primo controllo. Per entrare nella curva A in molti hanno cominciato a spingere e due carabinieri sono stati feriti. Per uno è stata diagnosticata una lussazione alla spalla, mentre l'altro è stato raggiunto agli occhi da schegge di bottiglie di vetro. Danneggiata anche un'auto dei carabinieri. Sempre della zona dei tornelli, Giuseppe Onza, 21enne incensurato di Sant'Anastasia (Napoli), ha forzato il blocco rompendo il braccetto del tornello. Per lui è scattato l'arresto per danneggiamento aggravato. Venti persone sono state poi condotte negli uffici di polizia e per uno spettatore è scattata la denuncia per possesso di biglietto contraffatto. Gli altri fermati sono stati sanzionati e per loro è al vaglio anche un provvedimento interdittivo. (04/11/2007) (Spr)

Nessun commento: