15 novembre 2007

FOOT ...BALL

John Foot:`Misure inutili, manca cultura del tifo`
di Data Sport; Fonte: www.datasport.it
John Foot, studioso inglese di storia italiana, esprime la sua opinione sui fatti e sulla situazione del nostro calcio. Foot insegna storia contemporanea presso il Dipartimento di Italiano dell`University College London. Si occupa di storia sociale e urbana e da anni studia le vicende del nostro Paese. Il suo intervento nel corso della trasmissione radiofonica `Viva Voce` Radio24, un intervento che tocca molti aspetti e argomenti sociologici. Sull`inevitabilita` dello scoppio della violenza fuori dagli stadi: `Era inevitabile che la violenza passasse dagli stadi a fuori. E` una questione complicata e di ordine pubblico. La violenza fuori c`e` sempre stata, ma viene portata sulla stampa perche` e` `normale`

Il problema ultras: `Bisogna fare passi ulteriori per togliere potere agli ultras. E` assurdo vedere un giocatore che parla con gli ultras per farsi dire se deve giocare o meno` e aggiunge `Il passo e` quello di far diventare lo stadio un posto per famiglia, come e` accaduto in Inghilterra dopo 20 anni di lavoro. Noi vogliamo piu` gente allo stadio, non meno. Non vogliamo militarizzare l`Italia per il calcio`

Sui provvedimenti che si vogliono applicare: `Vietare la trasferta e` impossibile e soprattutto e` un costo sociale incredibile. I tifosi arrivano lo stesso, e diventa complicatissima una gestione di tutto questo. Dopo Catania sono stati fatti passi in avanti, ma solo dal punto di vista repressivo. Bisogna modernizzare gli stadi, togliere le barriere. In Inghilterra non ci sono barriere. Bisogna avere coraggio e fiducia nella tifoseria. Domenica a Bergamo e` stata molto positiva la reazione della vera tifoseria contro la curva`

Kaka` dalle pagine della Gazzetta dello Sport dice `Basta o i campioni se ne vanno`: Alcuni giocatori non sono venuti in Italia proprio per certe tifoserie e alcuni con le curve hanno avuto problemi. Non penso cambiera` nulla, ma resta comunque un messaggio forte e in ogni caso e` importante che i giocatori che non vadano verso la curva, non devono avere atteggiamento remissivo con la curva`.

Da 30 anni e piu` continua la guerra tra ultras e Polizia: `E` vero da Paparelli e anche prima. La gravita` e` proprio questa. Bisogna lavorare culturalmente. Non credo, come dicono che gli ultras non siano tifosi, perche` e` comunque gente che frequenta lo stadio e segue una squadra`.

L`intervento di Foot di chiude con due osservazioni, la prima rispetto al fatto che dal 1 marzo 2008 stadi senza steward verranno chiusi: `Mettere gli steward quando stadi sono militarizzati e` un disastro afferma Foot - perche` loro scappano al primo incidente. Bisogna lavorare prima sulla cultura del tifo. A Bergamo, gli steward, al primo incidente sono spariti subito...`. Infine lo studioso inglese conclude parlando di cio` che e` accaduto a Roma domenica sera: `Io credo che gli incidenti di Roma erano perfettamente organizzati da molto tempo. L` attacco al CONI e` legato al decreto Amato. Non puo` essere spontaneo un attacco a otto caserme della Polizia, il blocco di un ponte e l`attacco alla sede del CONI`

Nessun commento: