26 novembre 2007

Catanesi

(ANSA) - AOSTA, 26 NOV - Non potranno più fare ritorno in Valle d'Aosta per tre anni gli undici ultrà del Catania calcio, identificati dalla polizia, che lo scorso luglio si resero protagonisti di atti di teppismo durante il ritiro della squadra a Chatillon (Aosta).

Nei loro confronti il questore di Aosta ha infatti emesso fogli di via obbligatori. I provvedimenti - resi noti oggi - sono stati decisi al termine di una serie di indagini svolte dalla squadra tifoserie della Digos di Aosta.

A carico degli undici, di cui quattro erano già sottoposti a Daspo e due con gravi precedenti penali, ci sono numerosi episodi a Chatillon e a Saint-Vincent di imbrattamento di edifici, danneggiamenti a varie strutture e casi di insolvenza a danno di esercenti. Secondo quanto riferito oggi dalla questura per gli stessi fatti sono in corso istruttorie nei confronti di altre persone. (ANSA).

Nessun commento: